Pozzato e Ballan quasi Fiandre

E’ stata un’edizione del giro delle Fiandre emozionante, quella che si è corsa sul nuovo tracciato 2012, con le 3 scalate consecutive ai muri dell’Oude Kwaremont e del Patterberg. La gara ha perso prima del previsto uno dei favoriti, con Fabian Cancellara caduto durante un rifornimento.

Poi si è scatenata finalmente Grand’Italia, come da tempo immemorabile non si vedeva. Sotto l’impulso di Ballan e poi di Pozzato, si è formato un terzetto composto anche dal superfavorito di giornata Boonen. Gli italiani hanno fatto la corsa e hanno tentato di stringere nella morsa l’asso belga. Ma l’epilogo è stato in volata, dove Tornado Tom ha fatto valere le sue doti da velocista.

Un vero peccato perchè a un certo punto sembrava che Pozzato potesse averne di più e portare finalmente a casa una vittoria che manca da ormai troppo tempo in casa Italia. Però c’è da essere contenti per aver visto finalmente i colori azzurri protagonisti su una delle Classiche Monumento.

ll nuovo percorso si è rivelato impegnativo, anche se molto meno suggestivo rispetto a quello degli anni scorsi e per una classicissima come il Giro delle Fiandre questa non è una mancanza da poco. E’ sembrato di correre su un ottovolante disegnato con tanti stradoni statali e un arrivo davvero grigio nella zona industriale di Oudenaarde che poco ha a che spartire con gli incantevoli paesaggi fiamminghi che la corsa ha sempre portato nel mondo. Ora si va ad Arenberg per la Roubaix.

About these ads

4 thoughts on “Pozzato e Ballan quasi Fiandre

  1. Mi è molto piaciuta come gara, avevo seguito in rete l’epopea di Pozzato e la sua voglia di rivincita…poi Ballan mi piace molto come corre, direi con una vittoria italiana sarebbe stato tutto perfetto. Mi emoziona di più il correre di questi ciclisti un po’ vecchio stampo che combattono con il coltello fra i denti, piuttosto che le ultime vittorie di Nibali ad esempio, forse sono un malinconico ma io questi guerrieri li adoro!!!!
    Se posso aggiungere un appunto bellissimo lo sforzo dei commentatori di rai sport 2 di farci conoscere sempre di più questo bellissimo sport ( la De stefano che continua a tenere aggiornato l’evolversi degli eventi su tweeter è uno spettacolo).

    • Vero! Finalmente un pò di Italia che corre per vincere.. e corre alla Bettini tanto per intenderci. Magari si perde, ma si fa di tutto per vincere.
      Mi permetto di dissentire sulla De Stefano, ma è solo una mia opinione.. :-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...