Amico altipiano

cow1Oggi non ho pedalato da solo. Un fiume di ricordi e di pensieri mi hanno accompagnato lungo le strade che portano all’altipiano di Asiago. La quiete della montagna, le strade semideserte, il risveglio quieto dei suoi abitanti, i bar con le tovaglie di plastica, un giornale appena comprato che viene sfogliato, il profumo dell’erba appena tagliata e poi del fieno.

Un tempo lento, tranquillo, che fa il passo con la mia pedalata. Qualche nuvola bassa. Ci entro dentro sicuro. Poi lo squarcio di sole ed eccolo, sempre lì, che attende, che aspetta.

Un caffè a casa di vecchi amici, due chiacchere, ricordi, molta commozione. Il cuore che si stringe, ma che è anche felice perchè è lì, lassù. Un passaggio al giardino eterno, incantato.

E poi ancora la salita, la fatica che non si sente perchè avvolta dall’abbraccio dei ricordi. E’ tempo di pranzo, con le famiglie che preparano la tavola e la campana che suona la mezza giornata. Il caldo in discesa mi avvolge e mi circonda. Sono tornato giu. Ma il mio cuore è ancora lassù.

Monte Corno-Asiago-Camporovere-Monte Verena-Rotzo-Pedescala 100km 5h15 2205mt

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...