Fil

It's not over till it's over

Giostra Berica 132km 5h29′

2 commenti

Oggi era un pò il giorno delle prove e delle verifiche. I primi 15 gg di giugno se ne sono andati tra cattivo meteo, uscite corte e un fastidioso dolore al cavo popliteo sinistro come souvenir. Non ho potuto fare altre salite “lunghe” come avrei voluto e sentivo che la forma aveva avuto un calo anche fisiologico. Così stamattina sono uscito con l’intenzione di fare un pò il punto della situazione, sperando di non trovare troppi danni.

Mi sono diretto verso i Berici, dove ho iniziato le salite di giornata: Bericetti, Toara e Grancona (con punte anche al 16-17%) hanno dato il via alle danze. Il ginocchio è tornato a farsi sentire (sebbene meno dell’altro giorno), però tutto sommato mi sembrava che la gamba rispondesse bene. Salendo verso il San Gottardo (da Bocca d’Ascesa) anche qui con punte verso il 15%, sono andato in leggera crisi. Ho proseguito comunque, cercando di amministrarmi al meglio. Poi picchiata giu nella dorsale Berica fino ad arrivare a Tormeno, dove ho preso la salita verso Villabalzana (8km tra il 5 e 6% di media). Il gran caldo si è fatto sentire, ma per fortuna è una zona piena di fontane.

Sulla strada verso casa, le gambe mi sono sembrate rispondere meglio, anche se ai -10 si è spento tutto e sono arrivato a casa “in folle”. Direi tutto abbastanza normale, visto il periodo e i giri più corti fatti ultimamente. Ora spero di recuperare bene e di rifinire la preparazione venerdì, prima della partenza per l’Alto Adige.

Dettagli Garmin: Mossano-Toara-Grancona-San Gottardo-Villabalzana

Autore: Filippo

Quando Marino Basso ha vinto il mondiale di Gap avevo poco più di un mese. Sono ciclista per passione e tradizione di famiglia. Quando esco in bici riesco a non pensare a niente. E' uno stato privilegiato. Di silenzio, pace, serenità. L'unica cosa che riesco a percepire, è il ritmo del mio respiro. Quello che mi fa sentire veramente vivo.

2 thoughts on “Giostra Berica 132km 5h29′

  1. cerca di non caricare troppo venerdi fai un uscita di scarico
    per non trovarti appesantito Adriano De Zan diceva con
    termine in francese Surmenage

  2. Seguirò il consiglio Pà. Avevo proprio in mente di fare un uscita leggera venerdì, in attesa della scorpacciata di salita della settimana prossima.
    Come dici tu, la “forma vien da sè”..;)
    PS: grande la citazione del mitico Adriano De Zan. Uno come lui non c’è più stato..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...