Fil

It's not over till it's over

Rosà-Foza-Campomulo-Pennar 118km 5h24′ 2077mt

7 commenti

Oggi per sfuggire all’afa opprimente e alle temperature torride della pianura, sono salito verso l’altipiano di Asiago, confidando di poter correre un pò in quota. Mi sono portato con la macchina a Rosà, da dove è iniziato il mio giro. Attraversato Bassano del Grappa, ho imboccato la Valrovina, seguendo le indicazioni per Valstagna (in pratica la Valsugana parallela). Ho corso tutto in ombra e con una certa fescura, fino all’imbocco della salita che porta a Foza.

E’ una salita di 14,4 km con un dislivello di 939 mt e una pendenza media del 6.5%.  I punti più impegnativi sono tre: il terzo tornante (300 mt al 10%), l’inizio del 18° dopo l’osteria di Piangrande e l’inizio del 21° fino alla galleria (400 mt al 10%). Per il resto le pendenze sono quasi sempre intorno al 7% e i 21 tornanti aiutano sempre a riprendere fiato e ritmo. Si pedala in assoluta solitudine, quasi sempre all’ombra ed è la salita giusta per preparare le gambe all’altipiano.

Una volta giunto al paese ho proseguito pedalando quasi sempre in quota (attorno ai 1000 mt) fino a giungere al paese di Gallio, dove ho svoltato a destra in direzione Campomulo (foto sopra), meglio noto come centro di sci da fondo invernale. E’ una salita di quasi 9 km con un dislivello di circa 600 mt e una pendenza media del 6.7%. Si sale all’inizio su pendenza moderata , che diventa poi molto impegnativa su un lungo tratto in rettilineo di 2.5 km quasi sempre sopra il 10% con punte oltre il 13%. Si incontra poi un falsopiano e dopo il 6° km si superano 4 tornanti con pendenza modesta che portano alla Casera Campomuletto (1610 mt).

Ritornato per la stessa strada ho svoltato in direzione Asiago e Camporovere, dove ho girovagato un pò fino a incontrare il bellissimo Caseificio Pennar. Non ho potuto comprare nulla, ma il bancone traboccava di formaggi di varie stagionature. Sicuramente ci tornerò in macchina per gustare e portare a casa qualche buon prodotto locale (si dice che questo piccolo caseificio produca il miglior formaggio dell’altipiano).

Da qui in poi sono stati 30km di discesa molto pedalabile verso Bassano, sempre controvento, che mi ha riportato alla fornace della pianura. Sarebbe stato bello poter avere una macchina al seguito, così da potersi fermare e godersi un pò di sole e il profumo d’erba di questi bellissimi posti. Ma ci tornerò!

Rosà-Foza-Gallio-Campomulo-Asiago-Camporovere-Pennar

Autore: Filippo

Quando Marino Basso ha vinto il mondiale di Gap avevo poco più di un mese. Sono ciclista per passione e tradizione di famiglia. Quando esco in bici riesco a non pensare a niente. E' uno stato privilegiato. Di silenzio, pace, serenità. L'unica cosa che riesco a percepire, è il ritmo del mio respiro. Quello che mi fa sentire veramente vivo.

7 thoughts on “Rosà-Foza-Campomulo-Pennar 118km 5h24′ 2077mt

  1. Wow..bel giro..e per di più sei partito praticamente da casa mia🙂
    Confermo, il Pennar è proprio famoso per i migliori formaggi dell’altopiano!

    • bel giro, oggi io ho fatto Monte Corno, Sasso, Stoccaredo, Asiago e il Costo. alle prime luci dell’alba, con i led, alle ore 07.00 ero gia’
      al monte Corno…con questo caldo alle 9:00 e’ meglio errere gia’ a casa…ciao

  2. Grande Ale! Ci metteremo d’accordo per un giro insieme..;)

  3. Ciao!Gran bel giro. complimenti. Ma da Bassano all’inizio della salita di Foza quanti km sono? Se non si conosce si vede? E’ un fronte dell’altipiano per me ignoto.

  4. @Gianluca
    Da Rosà all’inizio della salita di Foza sono 19km. Dal centro di Bassano saranno 11 o 12 km credo. Arrivato a Bassano da piazzale Cadorna prosegui in via diaz in direzione Asiago. Appena passato il ponte sul fiume trovi una grande rotonda e prendi subito a destra in direzione Campese e Valrovina (ci sono indicazioni per Campese).
    NB: arrivato a Foza puoi salire oppure proseguire ancora un pò lungo la Valsugana e in prossimità di Primolano salire in direzione Enego
    (http://34×26.wordpress.com/2009/07/14/rosa-enego-stoner-foza-gallio-asiago-rosa-120km-5h/).
    Però io preferisco Foza perchè è molto più solitaria.

  5. Molto interessante anche l’altro giro. Spero di riuscire a farli prima di chiudere la stagione!
    Grazie per la risposta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...