34×26

It's not over till it's over

Fiandre: la più bella

2 commenti

Domenica si corre il giro delle Fiandre, a mio parere le corsa più bella al mondo. Quest’anno gli organizzatori hanno voluto cambiare percorso e il disegno del nuovo Fiandre è uscito da strategie commerciali ed economiche più che tecniche: le difficoltà possono essere considerate simili rispetto al vecchio tracciato, anche se bisogna fare alcune considerazioni.

E’ stato tolto il mitico muro del Grammont o Kappelmuur e inserito per 2 passaggi l’Oude Kwaremont e il Patterberg, ma con il Koppenberg molto lontano dal traguardo. In più negli ultimi 60km non è previsto pavè. Speriamo abbiano fatto la scelta giusta. A mio parere i favoriti per domenica sono tre: Boonen, Cancellara e Sagan.

Autore: Filippo

Quando Marino Basso ha vinto il mondiale di Gap avevo poco più di un mese. Sono ciclista per passione e tradizione di famiglia. Quando esco in bici riesco a non pensare a niente. E' uno stato privilegiato. Di silenzio, pace, serenità. L'unica cosa che riesco a percepire, è il ritmo del mio respiro. Quello che mi fa sentire veramente vivo.

2 thoughts on “Fiandre: la più bella

  1. in effeti la fiandre ha il suo porco fascino!

  2. le novità dei ultimi 60 km non porteranno niente di buono
    arriveranno in volata

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 74 follower