Fil

It's not over till it's over

Berici 106

2 commenti

Colli-Berici-DOC-vignetiOggi tra la partenza del Tour e la finale di Wimbledon sono riuscito a fare un bel giretto. Sono uscito molto presto per evitare l’afa della pianura e ho pedalato tra le strade più solitarie dei Colli Berici, tra erba raccolta in grandi covoni e spighe gialle appena tagliate. Tutto nel silenzio, interrotto solo dal mio respiro.

Barbarano-Pozzolo-Villa del Ferro-Zovencedo

Autore: Filippo

Quando Marino Basso ha vinto il mondiale di Gap avevo poco più di un mese. Sono ciclista per passione e tradizione di famiglia. Quando esco in bici riesco a non pensare a niente. E' uno stato privilegiato. Di silenzio, pace, serenità. L'unica cosa che riesco a percepire, è il ritmo del mio respiro. Quello che mi fa sentire veramente vivo.

2 thoughts on “Berici 106

  1. Ciao Filippo hai fatto un bel giro da solo. Anch’io ho fatto un giro da solo aspettando  il gruppo che non ho trovato ma sono contento. Lo stesso trovi sempre qualcuno. ho fatto Longare riviera berica bastia rovolon bettone teolo tencarola albignasego

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...