Fil

It's not over till it's over

Afa berica

Lascia un commento

girasoleUscito presto, ma non è bastato perchè la morsa dell’afa e dell’umidità era opprimente. Sono riuscito a fare un bel giretto, anche se con il passare delle ore le energie sono scivolate via velocemente, di pari passo con il levarsi del sole. I colli in lontananza erano avvolti da una fitta “nebbia” umida, sia i Berici in andata, che gli Euganei in ritorno. Il fresco delle montagne trentine è un piacevole ricordo, per ora. Cercherò di uscire ancora prima al mattino, sperando di tornare presto a fare qualche giro in quota. D’altronde è Luglio, tempo da chaleur du Tour.

Bericetti-Toara-San Gottardo-Rovolon

Autore: Filippo

Quando Marino Basso ha vinto il mondiale di Gap avevo poco più di un mese. Sono ciclista per passione e tradizione di famiglia. Quando esco in bici riesco a non pensare a niente. E' uno stato privilegiato. Di silenzio, pace, serenità. L'unica cosa che riesco a percepire, è il ritmo del mio respiro. Quello che mi fa sentire veramente vivo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...